Cielo del Mese, Febbraio 2024

Ecco la consueta sintesi di quanto possiamo osservare sulla volta celeste in questo periodo :

Cielo_di_Febbraio_2024

Per quanto riguarda i pianeti visibili ad occhio nudo, Venere e Marte sono osservabili al mattino presto, mentre Giove e Saturno sono ancora protagonisti del cielo della sera:

#PIANETI

Saturno però giunge al termine del suo lungo periodo di osservabilità serale. Anticipando sempre più il suo tramonto, raggiunge, il giorno 28 , la congiunzione con il Sole.

 Il pianeta rimane inosservabile per alcune settimane e in seguito ricomparirà al mattino, tra le luci dell’alba.

Come ogni mese potremo osservare diverse interessanti congiunzioni tra la Luna e i pianeti:

Luna – Venere la mattina del 7 febbraio

Luna  –  Marte l’8 febbraio

Luna – Saturno la sera dell’11

Luna – Giove il 15.

Ma la congiunzione più interessante è quella tra due pianeti :

#CONGIUNZIONI

Venere e Marte si incontrano tra le luci dell’alba al mattino del 22 febbraio:

possiamo osservare i due astri sull’orizzonte orientale a Sud-Est nella costellazione del Capricorno.

All’inizio del mese possiamo osservare gli ultimi transiti in orario serale della Stazione Spaziale Internazionale:

#OSSERVARE_LA_STAZIONE_SPAZIALE

Ricordiamo che in questo periodo la Stazione Spaziale suscita curiosità e merita la nostra attenzione perché tra i membri dell’equipaggio c’è l’italiano Walter Villadei.

Le costellazioni del periodo:

#COSTELLAZIONI

Il cielo è ancora dominato dalle grandi costellazioni invernali:

#CARTE_DEL_CIELO

Buone Osservazioni e Cieli sereni

Fonte: Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani

Cielo del Mese, Gennaio 2024

Siamo pronti per un nuovo anno astronomico !

Ecco la rubrica del cielo di gennaio 2024 :

Cielo_di_Gennaio_2024

Il 3 gennaio alle ore 02 la Terra si troverà al perielio, cioè alla minima distanza dal Sole, pari a 147.100.616 km..

Mercurio, Venere e , con difficoltà, Marte sono visibili sull’orizzonte orientale al mattino presto prima del sorgere del Sole.

Limitata l’osservabilità serale di Saturno, che ormai tramonta presto ed è visibile al crepuscolo serale nella costellazione dell’Acquario.

Giove è ancora l’oggetto più luminoso del cielo serale, ben visibile nella prima parte della notte nella costellazione dell’Ariete.

Nel corso del mese potremo osservare alcune congiunzioni tra la Luna e i pianeti :

Luna – Venere al mattino.  La Luna vicino a Saturno e poi a Giove nel cielo della sera.

Nella seconda parte del mese torneranno i luminosi passaggi serali della Stazione Spaziale Internazionale:

Come sempre potremo ammirare le magnifiche costellazioni invernali con le stelle più brillanti : 

Orione con Betelgeuse e Rigel, il Toro con Aldebaran, Auriga con Capella, Gemelli con Castore e Polluce, e il Cane Maggiore con la più splendente, Sirio.

Notoriamente il primo evento astronomico di rilievo di ogni anno è il massimo di attività dello sciame di meteore delle Quadrantidi: 

METEORE

Le prime notti di gennaio sono tra le più interessanti per osservare stelle cadenti, in quanto è attivo uno dei maggiori sciami dell’anno, quello delle Quadrantidi, dette anche da molti Bootidi, poichè queste meteore sembrano irradiarsi da una zona posta all’incirca a una decina di gradi a nord della costellazione del Boote.

Quest’anno il maggior numero di Quadrantidi è atteso il 4 gennaio verso le 10h-11h, ovvero quando da noi sarà già giorno.

Buone osservazioni e auguri per un 2024 con tante notti stellate e serene !

Fonte: Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani

Cielo del Mese, Dicembre 2023

Ecco la sintesi degli eventi astronomici per il Cielo del mese di dicembre:

Cielo_di_Dicembre_2023

Quest’anno il SOLSTIZIO D’INVERNO , il giorno più corto dell’anno, cade il 22 dicembre alle ore 03:27 TU (ore 04:27 TMEC).

#SOLE

I pianeti di Dicembre:

#PIANETI

Tra i pianeti Giove continua a dominare buona parte della notte, mentre Venere è l’astro più luminoso del mattino, tra le luci dell’alba.
La sera abbiamo ancora qualche ora a disposizione per osservare Saturno.
Nettuno cambia di nuovo costellazione, un evento piuttosto raro per i pianeti più esterni.
Quest’anno Nettuno si trovava vicino al limite tra due costellazioni e, alternando moto diretto e retrogrado, è passato più volte dall’Acquario ai Pesci e viceversa.
L’11 dicembre, si verifica un ulteriore passaggio, dall’Acquario ai Pesci.

Congiunzioni interessanti tra Luna e Pianeti: 

#CONGIUNZIONI

Nel corso del mese potremo osservare la Luna vicino a Venere, Saturno e Giove.

L’evento più significativo e raro del mese, anche se sarà osservabile lungo una fascia ristretta del territorio italiano e in orario non certo agevole, nel cuore della notte, sarà l’occultazione della stella Betelgeuse da parte dell’asteroide Leona:

#L’ASTEROIDE_LEONA occulta BETELGEUSE

L’osservazione interessa il sud della Sardegna, della Campania, della Puglia e del Molise e il nord della Calabria.

Già nei primi giorni del mese si verificano alcuni transiti della Stazione Spaziale Internazionale in orario serale :

#OSSERVARE_LA_STAZIONE_SPAZIALE

Lo sciame di meteore più noto e atteso è quello delle Geminidi, con la massima attività tra il 13 e il 14 dicembre:

#METEORE

Le costellazioni del mese:
la volta celeste è impreziosita delle notissime e splendide costellazioni invernali, tra le quali il Toro, i Gemelli, l’Auriga e la più nota e riconoscibile, Orione :

#COSTELLAZIONI

Buone osservazioni e cieli sereni !

Fonte: Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani

Serata Osservazione “Eclisse Lunare”

Secondo appuntamento di osservazione con il Gruppo Astrofili Astroversilia.

Sabato 28 ottobre alle 20:45 torneremo al campo sportivo di Retignano con i telescopi per osservare l’eclisse, pianeti e altri corpi celesti.

A coloro che porteranno la macchina fotografica con il cavalletto daremo supporto per fotografare al meglio l’eclisse e proveremo a farvela fotografare col cellulare direttamente dal telescopio 🔭

Visto comunque che l’eclisse comincerà piuttosto presto è mio piacere informarvi che, per coloro che non vogliono perdersi neanche un secondo della serata, c’è la possibilità anche di mangiare un’ottima pizza o un tordello al CRS di Retignano prenotando al numero 0584789085 oppure al 375 7933432. Invece durante l’osservazione resterà aperto per noi così un caffè ce lo possiamo sempre prendere.

Questo evento è patrocinato dal Comune di Stazzema e coadiuvato dalla Misericordia di Retignano, che ringraziamo caldamente.

Vi aspettiamo numerosi come la volta precedente e confidiamo nel bel tempo.

In caso di meteo avverso ci trasferiremo nella sala convegni della scuola elementare dove si terrà la lezione teorica sulle eclissi e ci divertiremo con il planetario. Per cui rimanete sui blocchi di partenza. L’ orario del “piano B” sarà alle 21,30