AstroVersilia

Qualche tempo fa, in un noto locale Versiliese ci siamo trovati, abbiamo parlato di fronte ad una birra ed abbiamo creato un gruppo di appassionati astrofili

Il nostro è un gruppo libero il cui scopo è quello di accomunare le persone che condividono la nostra passione: l’Astronomia. Ci piace fotografare, divulgare, giocare ma soprattutto ci piace conoscere le meraviglie del cielo notturno.

Se la pensi come noi e ti piace condividere la tua esperienza, aiutandoci a progredire sei il benvenuto.

Un caro saluto,

Lo Staff di AstroVersilia

Cielo del mese, Gennaio 2023

Cominciamo il nuovo anno astronomico con la sintesi del cielo di gennaio:

Cielo_di_Gennaio_2023

Il 4 gennaio alle ore 17 la Terra si troverà al perielio, cioè alla minima distanza dal Sole, pari a 147.098.874 km..

Mercurio torna visibile al mattino presto, tra le luci dell’alba. La sera, poco dopo il tramonto, possiamo osservare Venere e Saturno. Abbiamo più tempo, nella prima parte della notte, per vedere Giove, nella costellazione dei Pesci, e Marte, nel Toro.

L’evento più suggestivo del mese è la congiunzione tra Venere e Saturno: la sera del 22 gennaio, poco dopo il tramonto del Sole, al crepuscolo, un luminosissimo Venere raggiunge Saturno nella costellazione del Capricorno. La sera del 23 gennaio alla coppia di pianeti si aggiungerà la falce di Luna crescente.

Dopo diverse settimane di assenza, nella seconda metà di gennaio tornano i luminosi transiti della Stazione Spaziale Internazionale in accessibili orari serali.

Tradizionalmente il primo evento astronomico di rilievo dell’anno è uno dei maggiori sciami di meteore dell’anno, quello delle Quadrantidi. Quest’anno il maggior numero di Quadrantidi è atteso durante la notte del 3/4 gennaio nelle ore che precedono il crepuscolo mattutino.

Ma l’oggetto più atteso del mese sarà la Cometa C/2022 E3 ZTF : raggiungerà la massima luminosità negli ultimi giorni del mese. Riusciremo a scorgerla anche ad occhio nudo?

E anche quest’anno siamo pronti a seguire 12 mesi di eventi astronomici …

auguri per un 2023 con un cielo sempre più sereno

Fonte: Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani

Cielo del Mese, Dicembre 2022

Cielo di Dicembre 2022

Quest’anno il solstizio d’inverno cade il 21 dicembre alle ore 21:48 TU (ore 22:48 TMEC).

#SOLE  Numerosi sono gli eventi astronomici del mese degni di nota. Il più atteso è l’opposizione Marte, a cui è dedicata la nostra astrofoto del mese:

#L’ASTROFOTO_DEL_MESE Come sempre accade per i pianeti all’opposizione, Marte rimane visibile per tutta la notte, sorge al tramontare del Sole, culmina a Sud nelle ore centrali della notte e possiamo seguirlo fino all’alba. Il pianeta rosso raggiunge anche la massima luminosità e le maggiori dimensioni apparenti all’osservazione con il telescopio.

#PIANETI La sera è ancora possibile osservare per breve tempo Saturno e più a lungo Giove. Numerose e interessanti saranno le #CONGIUNZIONI tra la Luna e i pianeti, ma questo mese avremo anche ben due occultazioni di pianeti da parte della Luna:

#LE_OCCULTAZIONI_DI_URANO_E_MARTE La Luna occulta Urano la sera del 5 dicembre e occulta Marte prima dell’alba dell’8 dicembre. Già nei primi giorni del mese potremo osservare alcuni luminosi transiti della Stazione Spaziale Internazionale:

#OSSERVARE_LA_STAZIONE_SPAZIALE Lo sciame più noto e atteso del mese è quello delle Gemìnidi, con il massimo di attività previsto il 13 e il 14 dicembre.

#METEORE Le costellazioni invernali dominano la volta celeste:  Orione, il Cane Maggiore con la fulgida Sirio, il Toro, i Gemelli, l’Auriga.

#COSTELLAZIONI Chiudiamo il 2022 astronomico con molti fenomeni da osservare. Auguriamoci un 2023 altrettanto interessante e sereno … in tutti i sensi!

Cieli sereni

Fonte: Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani

Cielo del Mese, Settembre 2022

Cielo del mese , ecco “the best of” per settembre 2022:

————————

Cielo del mese di settembre: arriva l’Autunno!

Cielo_di_Settembre_2022

L’Astrofoto del Mese è dedicata ad una APOD (Astronomy Picture of the Day) da record, la n° 17 attribuita all’esperto osservatore di comete Rolando Ligustri!

ASTROFOTO_DEL_MESE

Estate, arrivederci!

23 settembre = Equinozio d’Autunno , alle ore 03:04 (Ora Legale Estiva).

SOLE

I maggiori protagonisti della volta celeste del mese appena iniziato saranno i pianeti esterni.

PIANETI

L’Unione Astrofili Italiani promuove le serate del 16 – 17 – 18 settembre l’iniziativa “Le Notti dei giganti”, dedicata all’osservazione dei pianeti Giove e Saturno. Le Associazioni astrofili locali saranno invitate a proporre serate osservative pubbliche dedicate all’osservazione dei pianeti.

Le Notti dei Giganti :

LE_NOTTI_DEI_GIGANTI

Carta del cielo:

http://divulgazione.uai.it/images/Giove_Nettuno_Saturno_16-09-2022.JPG

Giove, Nettuno e Saturno alle ore 21:45 del 16 settembre 2022.

Saturno è stato all’opposizione lo scorso 14 agosto lo possiamo ancora ammirare agevolmente nella costellazione del Capricorno.

Con l’opposizione del 26 settembre Giove raggiunge le condizioni di osservabilità ottimali.

lo vediamo a Sud-Est nelle prime ore della notte, culminante a Sud nelle ore centrali, per poi vederlo scendere verso l’orizzonte a Sud-Ovest. Il pianeta raggiunge anche la massima luminosità per quest’anno e la minima distanza dalla Terra, di poco superiore a 591 milioni di km. Giove si sposta con moto retrogrado nella costellazione dei Pesci.

Non dimentichiamo Nettuno, in opposizione il 16 settembre.

Potremo osservare anche alcuni suggestivi incontri tra i pianeti e la Luna, nelle date indicate nella sezione dedicata alle Congiunzioni:

CONGIUNZIONI

Intorno alla metà del mese riprenderanno i transiti serali della Stazione Spaziale Internazionale che ospita ancora Samantha Cristoforetti.

OSSERVARE_LA_STAZIONE_SPAZIALE

Cieli Sereni

Commissione Divulgazione Unione Astrofili Italiani