Febbraio 2021, Cielo del Mese

UAInews: https://www.uai.it/sito/news/uai-divulgazione/cielo-del-mese-di-febbraio-2021/

Possiamo definirlo il mese di Marte, non tanto per la specifica visibilità del pianeta rosso (l’opposizione si è verificata lo scorso mese di ottobre, nel 2020), quanto per il previsto arrivo delle tre sonde interplanetarie che già ben conosciamo.

Marte sarà l’unico pianeta, tra quelli visibili ad occhio nudo, osservabile nelle prime ore della notte.

Sarà quindi suggestivo ammirare il pianeta sapendo che lì intorno ci sono le sonde che lo stanno raggiungendo. Anticipo la notizia che anche la UAI parteciperà all’evento con delle dirette web (“Mars Nights”, 18 e 19 febbraio.

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2021#PIANETI

Marte: Al calare dell’oscurità lo si può facilmente individuare a Sud-Ovest. Possiamo seguirlo poi verso Ovest per vederlo tramontare nelle ore centrali della notte. Fino al giorno 24 prosegue il suo percorso nella costellazione dell’Ariete. Negli ultimi giorni del mese lo vedremo nella costellazione del Toro, dove lo vedremo avvicinarsi all’ammasso stellare delle Pleiadi.

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2021#CONGIUNZIONI

Da non perdere la congiunzione Luna – Marte proprio la sera del 18 febbraio (la data di arrivo del rover Perseverance):

http://divulgazione.uai.it/images/Cdm_20210218_2200_CongiunzioneLunaMarte.jpg

La Luna, a un giorno dal Primo Quarto, si trova insieme a Marte nella costellazione dell’Ariete.

Gli altri pianeti sono di difficile osservazione, trovandosi vicino al Sole, bassi sull’orizzonte orientale nella luce dell’alba. E’ comunque suggestiva la concentrazione di tre pianeti nella costellazione del Capricorno: Venere, Giove e Saturno.

Già nei primi giorni del mese potremo osservare numerosi passaggi della Stazione Spaziale Internazionale in comodo orario serale:

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2021#OSSERVARE_LA_STAZIONE_SPAZIALE

Potremo continuare ad ammirare le costellazioni invernali:

http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Febbraio_2021#COSTELLAZIONI

Il cielo è ancora dominato dalle grandi costellazioni invernali. Protagonista del cielo in direzione meridionale è sempre Orione, con le tre stelle allineate della cintura (da sinistra: Alnitak, Alnilam e Mintaka) ed i luminosi astri Betelgeuse (rossa) e Rigel (azzurra).

Più in alto troviamo ancora le costellazioni del Toro con la rossa Aldebaran, la costellazione dell’Auriga con la brillante stella Capella, i Gemelli con le stelle principali Castore e Polluce. A sinistra in basso rispetto ad Orione, il grande cacciatore, nella costellazione del Cane Maggiore, brilla la notissima Sirio, la stella più luminosa del cielo.

Cieli sereni !

Fonti: Commissione divulgazione UAI – Unione Astrofili Italiani

Il Parco delle Stelle

ripreso dal sito dell’oasi Lipu Massaciuccoli

Lunedì 10, Martedì 11 Agosto: IL PARCO DELLE STELLE

Notte di S.Lorenzo immersi nella romantica atmosfera del Lago di notte, cullati dalle onde e intenti a scrutare il cielo in attesa della stella del desiderio… Visite guidate nella riserva e all’area archeologica Massaciuccoli Romana, degustazione di pietanze preparate con i prodotti del Parco, musica dal vivo ed escursione notturna in battello sul lago con osservazione guidata della volta celeste.

Dalle 18.00 in poi, prenotazione obbligatoria. Per prenotazioni chiamare lo 0584 975567.

Noi saremo presenti con i nostri telescopi il 10 e l’11 agosto, come di consueto ogni anno, e vi faremo vedere il cielo e gli astri in tutta sicurezza, rispettando i protocolli del decreto attualmente in vigore.

Mi raccomando, prenotate sennò non trovate posto.

Ci vediamo a Massaciuccoli

Maggio 2020, Cielo del Mese

Carte del Cielo

Orizzonti -> NORDESTSUDOVEST <- e -> ZENIT <-

Luna

Plenilunio il 7, Novilunio il 22

Pianeti

Mercurio: Inosservabile a inizio mese per via della congiunzione con il Sole del giorno 4, a fine mese, il 31, si verifica la miglior condizione, dell’anno in corso, per la sua osservazione serale, arrivando a tramontare 1 ora e 54 minuti dopo il Sole.

Venere: Ancora osservabile ad inizio mese, dove tramonta circa 3 ore dopo il Sole, a occidente, vede ridursi velocemente il suo periodo fino ad diventare inosservabile per via della sua congiunzione con il Sole nei primi giorni di Giugno.

Marte: Osservabile nelle ultime ore della notte, a SE, prima del sorgere del Sole.

Giove: Osservabile nel corso della seconda parte della notte, basso sull’orizzonte a SE, in coppia con Saturno, prossimo alla culminazione a S quando il cielo è già chiaro per le luci dell’alba.

Saturno: Condizioni di visibilità pressoché simili a quelle di Giove.

Urano: A causa della congiunzione con il Sole avvenuta negli ultimi giorni del mese scorso rimane inosservabile per quasi tutto il mese.

Nettuno: Basso sull’orizzonte ESE poco prima del sorgere del Sole, segue il gruppo dei pianeti del mattino (Giove, Saturno, Marte), sorgendo dopo Marte (Non osservabile ad occhio nudo, serve un telescopio).

Plutone: Osservabile nella seconda parte della notte, sorge poco prima di Giove, da SE, culmina poco prima del sorgere del Sole (Non osservabile ad occhio nudo, serve un buon telescopio).

Eventi:

Luna – Giove – Saturno: Prima dell’alba, nelle notti del 12 e 13 maggio, avremo la congiunzione del due pianeti con il nostro satellite: (vedi mappe)
12 Maggio e 13 Maggio

Luna – Marte: All’alba del 15 Maggio sarà la volta di Marte (vedi mappa).

Venere – Mercurio: Il 22 Maggio possiamo vedere Venere e Mercurio che tramontano insieme (vedi mappa).

Luna – Venere – Mercurio: Il 24 Maggio la Luna raggiunge i pianeti interni, accompagnandoli nel tramonto con un bellissimo falcetto (vedi mappa).

Cieli Sereni !

Fonti: Commissione divulgazione UAI – Unione Astrofili Italiani

Chiusura temporanea sede Gruppo Astrofili AstroVersilia

In primo piano

Si comunica che in ottemperanza al DPCM del 04/03/2020 e successivo DPCM del 09/03/2020 (MISURE PER IL CONTRASTO E CONTENIMENTO SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE DEL DIFFONDERSI DEL VIRUS COVID-19) e successivi DPCM.

La sede del Gruppo Astrofili AstroVersilia rimarrà chiusa fino a nuove disposizioni.

Restiamo a disposizione via email.

Serata al planetario…

Buonasera a tutti,

Il corso si è concluso lo scorso venerdì, con un pizzico di malinconia perchè abbiamo trascorso 5 settimane insieme ed a pensare che il prossimo venerdì non ci sarà il corso rattrista un po’.
Questo corso è stata anche per noi un’occasione per confrontarci con il pubblico, vogliamo complimentarci con tutti i partecipanti ed a maggior ragione con chi ci ha seguito fino in fondo.

Per concludere in bellezza abbiamo avuto l’ok dall’istituto nautico per l’uso del planetario, ma, vista la disponibilità dei partecipanti ed il periodo carnevalesco, d’accordo con l’istituto abbiamo deciso per un’unica data, già anticipata lo scorso venerdì ai presenti al corso.

La data per il planetario è – e non è modificabile per alcun motivo – GIOVEDI’ 27 FEBBRAIO 2020. RITROVO ORE 20,30 all’ingresso della scuola in via dei Pescatori, di fronte al ristorante ippocampo (ex bar Fiorella).

Come già più volte anticipato, la quota di partecipazione è di 5 euro. Se qualcuno si vuole iscrivere e non l’ha ancora fatto è possibile farlo SOLO ED ESCLUSIVAMENTE pagando la quota in anticipo in quanto bisogna effettuare il bonifico alla scuola.

Venerdì 14 la sede del gruppo è aperta regolarmente, chi vuole può portare la quota di partecipazione direttamente in sede, è l’ultimo giorno utile dopodichè le iscrizioni verranno chiuse senza possibilità di rientro. Per motivi di equità il gruppo non può anticipare la quota personale.

Sperando di vedervi venerdì sera, saluto tutti cordialmente.